Ogni lettore si mette alla prova a modo suo. C’è chi cerca di leggere il più possibile, chi di farlo più in fretta o in maniera più ricercata e poi… ci sono quelli come me. Sono come un vecchio amante, il collaudato mi appaga, ma – ogni tanto – è necessario cospargermi di cera bollente per mantenere viva la mia attenzione. Il tutto rimanendo nella metafora, s’intende.

la Sfida: 5 libri con 5 euro

Ai partecipanti:

  • Valgono tutti i formati, copertina rigida, brossura, ebook, audiolibri… poichè acquistati attraverso un canale “legale”
  • Sono validi tutti i libri – nuovi o usati – acquistati con denaro sonante, ero tentata dal considerare gli scambi e il bookcrossing, ma temo che la sfida abbia più senso così
  • Il consiglio è sempre quello di acquistare dei volumi per cui abbiate del sincero interesse, prendere i primi 5 volumi di una cesta “tutto a un euro” potrebbe essere avvilente per entrambi
  • La sfida si considera superata con il pagamento di qualsiasi cifra pari o inferiore a 5
  • chi avesse qualcuno che paghi al posto suo considererà valida la cifra corrisposta dal suo benefattore
  • I libri possono provenire dallo stesso posto o da fonti distinte
  • Si può fare. Io ne ho spesi 4.9€, tanto per fare un esempio.

I miei acquisti

arsnoctis-sfida-libri

si ringrazia il cellulare di Riccardo per la comparsata.

La terza (e ultima) vita di Aiace Pardon, Alessandra Selmi

La vita di un senzatetto percorsa a ritroso. Un caso irrisolto che permetterà di conoscere un soggetto ignorato una volta di troppo.

La trama è stata il movente di questo acquisto. Per di più ho il dubbio di non possedere nemmeno un libro pubblicato dalla Baldini e Castoldi, ho pensato fosse un buon modo per rimediare.

La banalità del bene, Enrico Deaglio

La vita, o almeno una parte della vita, di Giorgio Perlasca.

L’edizione economica di Feltrinelli è tra le mie preferite. Mi incuriosisce il richiamo al titolo del libro della Arendt e ho pensato fosse un buon momento per colmare una lacuna.

Soulless, Gail Carriger

Il libro che ci si aspetta dalla sottoscritta. Vampiri, mannari e una recensione positiva di Jean. Mi aveva giò tentato a una cifra superiore, a questa non ho voluto lasciarmelo alle spalle.

la Città dei poeti, Daniel Abraham

La lotta tra il bene e il male passa dalla classe dominante, quella dei poeti.

Dalla quarta si deduce che i poeti qui non si limitino a scrivere in rima, vedremo cosa mi aspetterà tra queste pagine.

Le donne erediteranno la terra. Il nostro sarà il secolo del sorpasso, Aldo Cazzullo

Questo è esattamente il libro che cerco di evitare. Ho pensato che non sarebbe stata una sfida degna di questo nome se non avessi provato a leggere qualcosa di estraneo alla mia comfort zone. Così ho fatto.

bookhaul-arsnoctis

Non sono abituata a scrivere di libri che non ho ancora letto, mi mette a disagio. Per tutte le altre info, i singoli titoli rimandano alle loro schede su Goodreads.


A sfida conclusa

Farò un commento piuttosto scolastico: l’esperienza è stata formativa. Mi ha spronato a fare attenzione ai prezzi di copertina, al peso dei volumi che avrei dovuto portare in autobus per mezza città e al tempo richiesto per sceglierli. Tenere conto di tutto questo è ciò che faccio ogni volta che decido di comprare qualcosa, ma fare tutto ciò, sapendo anche di volervelo raccontare, sopra ai 30 gradi ha assunto tutto un altro sapore.

Per qualche tempo non sono riuscita nè a leggere i libri della biblioteca nè a comprare volumi di seconda mano. Sono piuttosto fiera di poter dire che la mia passione per la lettura è stata più forte della mia germofobia latente.

Raccoglierai la mia sfida? Se dovessi farlo taggami in qualche modo così saprò come andrà!

Scrivimi la tua!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: