Capitan Harlock di Leiji Matsumoto, Planet Manga/d books/Goen

Trama secondo me:

La vicenda è ambientata in un ipotetico futuro. Capitan Harlock è il Capitano di una nave definita “pirata”, l’Arcadia, un incrociatore spaziale che funge anche da ambientazione alla vicenda. L’equipaggio proviene dagli angoli più remoti dell’universo, ma ha un unico obiettivo: salvare la Terra. La vicenda non ha un ritmo uniforme e non viene trattata l’intera vita del Capitano. Ci si muove tra le tappe del suo viaggio e alcune delle più cruente battaglie che lo hanno visto protagonista. Il risultato è simile ad un ritratto cubista: mette sullo stesso piano aspetti che altrimenti non potrebbero essere colti contemporaneamente.

Capitan Harlock by Arsnoctis

I disegni:

Il tratto di Matsumoto è spesso arricchito da generose dosi d’inchiostro e si adatta perfettamente allo “spazio più profondo” in cui è ambientata la vicenda.

Note: L’Arcadia fa bella mostra della versione di Matsumoto del Jolly Roger e la figura stessa del protagonista è ispirata ad alcuni dei bucanieri più noti di tutti i tempi.

 La mia reazione:

Non ho letto un’unica volta Capitan Harlock. L’unica cosa che posso fare in questa sede è darvi un giudizio basato su anni di immersione in questo universo, spero possa essere efficace comunque.
Trovo che Capitan Harlock, pur risalendo al 1977, regga molto bene la cosiddetta prova “del tempo”. I disegni sono molto lontani dai manga “di oggi”, ma vi consiglio di provarli. Ottimo per gli amanti della fantascienza.

Capitan Harlock citazione di Arsnoctis

Questa è una delle storie che è stata in grado di trasportami ad anni luce da qui, in un luogo buio e inospitale. Capitan Harlock è uno dei personaggi più carismatici di sempre. Il che rende splendida una lettura senza un vero inizio nè una fine. Dategli una chance, rispolverate i volumi in soffitta, e tornerete senz’altro più ricchi di quando siete partiti.

Citazione che mi ha colpito:

Tra un paragrafo e l’altro aggiungo una citazione che mi ha colpito particolarmente, non è tratta dal fumetto, ma dalla trasposizione cinematografica del 2013.

In estrema sintesi:★★★★

Scrivimi la tua!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: