Skip to content →

Categoria: Intro alla lettura

Solidarietà digitale – #leggiamocisù

Il momento è catartico, diceva qualcuno. Beh, trovo che questo momento sia particolarmente catartico e che i lettori italiani si meritino, in un certo qual modo, di godere di questa finestra idilliaca in cui leggere smette di essere un passatempo e ricorda molto di più un diritto di altri tempi. Tra le molte iniziative che vanno sotto il nome di “Solidarietà digitale” potrete trovare di tutto, dai film a noleggio scontati, ai costosi sistemi di videoconferenza offerti in prova gratuita. Oggi pomeriggio mi è venuto in mente di raccogliere in un unico post le molte occasioni di lettura, a basso costo o a costo zero, per dare ai lettori la possibilità di intercettare il più possibile di queste lodevoli iniziative.

Leave a Comment

#Sfida20, una reading challenge per i lettori junior

Cerchi un modo per far leggere un giovane lettore di tua conoscenza? Ecco una possibile soluzione.

Dopo aver letto la Sfida di lettura – Reading challenge 2020 il figlio di un collega ha deciso che non aver pensato ai bambini fosse una mia grave mancanza e ha pensato di rimediare. Segue ciò che lui consiglia e richiede di leggere nel 2020. Buona lettura!

Leave a Comment

Titoli di libri e fumetti suggeriti per superare la #Sfida20

L’anno nuovo è cominciato, ma non sai da dove cominciare a leggere? Internet è pieno di consigli, liste, classifiche e riferimenti e probabilmente avrai già trovato le risposte che cercavi. Se così non fosse o se avessi bisogno che qualcuno lanci qualche titolo nella tua direzione… ecco un po’ di esempi di cose che sembrano adatte a essere lette nel 2020.

Leave a Comment

Come lo feci, ovvero di quando ho scritto la #Sfida20

Ecco come ho scelto i punti selezionati per la Sfida di lettura – Reading challenge 2020.

Dopo aver concluso la stesura e la pubblicazione della challenge, ho investito qualche decina di minuti del mio tempo nella ricerca e consultazione delle sfida di lettura altrui. È stata una ricerca interessante. Oltre alle deliranti ricerche del forzatamente strano o del palesemente ovvio, ho incontrato cose alla portata di tutti e sfide – a mio dire – quasi impossibili da completare. Aggiungo di aver trovato pochi riferimenti in italiano e molti in inglese, come di consueto. Non ho trovato nessuno della cosiddetta concorrenza che raccontasse un po’ il perché e il percome di certe richieste, dunque è questo che mi appresto a raccontare.

One Comment