Skip to content →

Pila comics – una passeggiata per il parco Sterza

Pila Comics, un’occasione per visitare il parco Sterza di Sestri Levante

parco-sterza-sestri-levante-arsnoctis

La primavera è arrivata – etciù -. Con la stagione del polline arrivano le fiere, si pensi a Euroflora o alle numerose “Fiera primavera”, “sagra del…” etc. Tra locandine e manifesti, sbucano anche le fiere del fumetto. Alcuni eventi sono al chiuso, ma altri sono ospitati – per esempio – dai parchi.

Per saperne di più sulle fiere del fumetto in Liguria.

Il parco Sterza

Un parco ricco di potenzialità è il Parco Sterza di Sestri Levante le cui attività sembrano voler crescere come gli alberi che vi sono stati piantati. L’area non è lontana da un altro polmone verde, il Parco Nelson Mandela, apprezzato da bambini e passanti, anche a quattro zampe – si vedano le “area sgambatura cani” presenti in entrambi i casi – . Tra le iniziative a corredo dell’inaugurazione e rinnovo del Parco Sterza, spicca il Pila comics. La manifestazione, che si propone di far scoprire l’area ai giovani della zona e non solo, è a cura dall’associazione Noi di Pila.

Pila comics 2018, stand

L’organizzazione della fiera

L’organizzazione e la promozione dell’evento sembrano dover crescere, ma – forse – a trarre in inganno è proprio quel “comics” del titolo. I più avvezzi alle fiere del fumetto si potrebbero aspettare la presenza di case editrici e negozi di settore del territorio regionale, mentre i presenti sembravano a pochi passi da casa. L’eccezione sono stati Rossana Berretta e Alessandro Sidoti, arrivati da Savona. – Saranno quei due semestri passati a Economia, ma il mio spirito imprenditoriale grida ancora vendetta alla vista di quei post scarni e poco condivisi sui social network -. La segnaletica in loco scarseggia, gli unici cartelli chiari sono stati posti dal casello autostradale, quasi a supporto di quello stesso forestiero che non è stato invitato.

Sidoti-Berretta-pila-comics
Balthazar l’Implacabile al Pila comics

L’area ristoro ha proposto focaccia, focaccia di Recco, panini con hamburger, hotdog… cibi non più Laracompatibili. Chi scrive, la Lara di cui sopra, ha alcune intolleranze alimentari tra cui spiccano quelle al glutine e al lattosio. Il commento può sembrare fuori luogo, ma tra celaci e intolleranti in aumento, sembra plausibile segnalare l’assenza di cibi compatibili con tali diete. La carne farebbe eccezione, ma mangiarne senza piatto né posate pare poco grazioso -. Se ci fossero altre edizioni della fiera, indico ai celiaci e/o intolleranti al glutine un pranzo al sacco o una sosta alla pizzeria i Due Gabbiani, non lontana dal parco -.

Ospiti e attività proposte

Gli ospiti della giornata sono stati divisi tra stand e il palco – per un’idea più chiara della proposta, si allega la locandina del programma -. Tra i “permanenti” gli autori di Balthazar l’Implacabile e gli studenti della Scuola chiavarese del fumetto.

scuola-fumetto-parco-sterza
Scuola chiavarese del fumetto

Gli stand di artigiani e negozianti hanno optato per un assortimento di gadget e bigiotteria artigianale e non.

Le due ale del parco sono state sfruttate dai Ludosport e dagli Arcieri del Tigullio che hanno dato dimostrazioni di combattimento con spade laser e di tiro con l’arco. Tra i giochi da tavolo, di carte e wargame, si sono riconosciuti dei tavoli dedicati alle partite di Bloodbowl e un banco dedicato alla vendita di carte da gioco collezionabili come Magic e Pokémon. I cosplayer si sono messi in gioco sfilando per il parco e sul palco. Per le foto dei concorrenti si segnala – tra gli altri – l’album su Facebook “Pila comics” del fotografo Fabio Cancasci.

Nel Parco Sterza sono stati disposti circa 20 gazebo per gli stand, ma sul prato rimaneva spazio per camminare o sedersi sull’erba. Tra i disegnatori e gli illustratori presenti, c’era anche chi ha aiutato i passanti a lasciare un proprio sketch affisso alla recinzione.

Ho fatto il possibile per ritrarre i passanti di schiena. Per me si è trattato di una bella giornata passata con gli amici tra la fiera e il paese di Sestri Levante, consiglio a chiunque voglia partecipare a questa fiera di andarci in compagnia e di attrezzarsi per il sole. Per altre informazioni la nuova pagina facebook della fiera, Pila comics & games.

Published in Fumetti in Liguria

One Comment

  1. […] un breve reportages sull’evento segnalo il post “Pila comics – un’occasione per visitare il parco Sterza di Sestri Levante“. La pagina Facebook di riferimento è quella dell’associazione organizzatrice […]

Scrivimi la tua!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: